Homepage
Release Note14.07.2021

Relution Server Release 5.3

Relution

Individualizzazione delle viste elenco

Oltre a configurare la visualizzazione e l'ordine delle colonne, le viste elenco possono essere ulteriormente personalizzate a livello di utente. Grazie a una "maniglia" che appare al passaggio del mouse sulle singole intestazioni di colonna, è possibile spostare la larghezza delle colonne mediante trascinamento e quindi ingrandirle o ridurle. Le impostazioni vengono salvate per ogni utente, sono sempre disponibili e possono essere modificate in qualsiasi momento.

release-notes-relution_server_5.3-01-en.png

Informazioni aggiuntive sull'app

I dettagli dell'app ora elencano i dispositivi su cui l'app è installata nella rispettiva versione. Inoltre, l'app può essere rimossa o aggiornata direttamente sul dispositivo tramite un menu contestuale nella vista, se è disponibile una versione più recente.

release-notes-relution_server_5.3-02-en.png

Estensione dell'azione "Rimuovi app

Nei dettagli del dispositivo, le app possono ora essere selezionate più comodamente da diverse fonti e disinstallate tramite l'azione "Rimuovi app". Le opzioni "Relution App Store App" e "App installata" sono ora disponibili per l'azione, così come l'opzione "Apple App Store App" per iOS e l'opzione "Google Play Store App" per Android. Per Windows 10, l'opzione "App Store di Windows" non è ancora supportata.

release-notes-relution_server_5.3-03-en.png
release-notes-relution_server_5.3-04-en.png
iOS

Applicare più conformità alle app

Se a un dispositivo iOS/macOS/tvOS vengono applicate più policy iOS, ciascuna con una conformità app, le impostazioni delle singole configurazioni vengono consolidate e applicate al dispositivo. In questo caso non viene applicata la priorità delle policy assegnate e la conformità dell'app viene eseguita sul dispositivo in base alla seguente serie di regole.

Gli elenchi di blocco e di permessi sono riassunti come segue:

  • Se sono disponibili solo elenchi di blocco, vengono combinati.
  • Se esiste almeno un elenco di autorizzazioni, tutti gli elenchi di blocco vengono ignorati e tutti gli elenchi di autorizzazioni vengono combinati.
  • L'opzione "Aggiungi tutte le apps richieste" viene considerata solo per la particolare conformità dell'app che ha questa impostazione selezionata per un elenco di autorizzazioni.
  • L'opzione "Aggiungi tutte le distribuzioni automatiche" viene considerata solo se questa impostazione è selezionata in tutte le conformità delle app con un elenco di autorizzazioni.
  • I "Weblink" sono impostati sull'impostazione più restrittiva di tutte le conformità delle app.

Le app richieste sono riassunte come segue:

  • Le app richieste da tutte le norme sulle app sono combinate
  • Tutte le app richieste per le quali è selezionata l'opzione "Installazione automatica" vengono installate automaticamente.
release-notes-relution_server_5.3-05-en.png

Configurazione dell'iPad condiviso

Gli iPad con versione OS 13.4+ che vengono utilizzati come dispositivi DEP in modalità Apple Shared iPad in Relution possono ora essere preconfigurati tramite un criterio. La configurazione "Impostazioni iPad condiviso" offre le seguenti opzioni d'impostazione:

  • Definire la quota di archiviazione per utente
  • Definire il numero di utenti
  • Consentire solo la sessione ospite (non è possibile l'accesso tramite l'ID Apple gestito)
  • Definire il timeout per la sessione ospite (login senza ID Apple gestito)
  • Timeout per la sessione utente (login con ID Apple gestito)

L'uso e l'utilizzo di Apple Shared iPad in Relution sono descritti nell'approfondimento Relution con Apple Shared iPad.

release-notes-relution_server_5.3-06-en.png

Visualizzazione delle app VPP

Nell'App Store di Relution è ora possibile vedere rapidamente se un'applicazione esistente è un'app VPP o meno. Nella visualizzazione dell'elenco è presente una nuova colonna "VPP" e nei dettagli dell'app le informazioni sono elencate in "Informazioni aggiuntive".

release-notes-relution_server_5.3-07-en.png
Android Enterprise

Configurazione di Samsung Classroom Management

Come Mobile Device Management (MDM) multipiattaforma per le scuole, Relution consente ora di configurare comodamente l'app Samsung Classroom Management per garantire a insegnanti e studenti un insegnamento fluido e conforme alla privacy con i dispositivi Samsung.

Affinché i tablet di una classe possano essere controllati tramite l'app Samsung Classroom Management dell'insegnante, è necessario creare preventivamente le classi in Relution alla voce di menu "Education" e aggiungere gli utenti per insegnanti e studenti. I dispositivi dell'insegnante e degli studenti vengono registrati tramite Android Enterprise e assegnati agli utenti Relution corrispondenti.

release-notes-relution_server_5.3-08-en.png

Un criterio Android Enterprise con la nuova configurazione "Samsung Classroom Management" può essere utilizzato per effettuare impostazioni per i dispositivi della classe per quanto riguarda la pulizia dei dati e la conformità alla protezione dei dati.

Ciò include, ad esempio, la pulizia dei dispositivi dopo la lezione al riavvio o al logout, compresa l'eliminazione dei cookie. È inoltre possibile eliminare selettivamente i dati delle applicazioni o intere applicazioni che sono state applicate al dispositivo tramite la configurazione di Android Enterprise "Gestisci applicazioni" e che sono state utilizzate in classe.

release-notes-relution_server_5.3-09-en.png

Dopo aver applicato il criterio "Samsung Classroom Management" ai dispositivi iscritti della classe, l'applicazione viene automaticamente preconfigurata sul dispositivo dell'insegnante e tutte le informazioni relative alla classe da Relution sono disponibili per l'insegnante. Non è più necessario effettuare una configurazione manuale che richiede molto tempo durante la lezione.

Ora, i dispositivi assegnati agli studenti della classe corrispondente possono essere controllati in classe, i contenuti condivisi o i dispositivi bloccati tramite l'app Samsung Classroom Management sul dispositivo dell'insegnante. Non importa se gli studenti sono seduti in classe come gruppo o se studiano a casa.

JSON personalizzato per Samsung KME

Quando si automatizzano le iscrizioni per Android Enterprise tramite Samsung KME utilizzando il codice di iscrizione multipla di Relution, è possibile inserire un JSON personalizzato nel portale Samsung Knox con il codice di iscrizione. Vedere l'approfondimento [Samsung KME con Android Enterprise] (/it/insights/samsung-kme-android-enterprise).

Le informazioni per il JSON personalizzato richiesto sono ora memorizzate in Relution per facilitare l'integrazione nel portale Samsung Knox nei seguenti punti e possono essere facilmente copiate e incollate:

  • Modale codice QR sotto la scheda "Identificatore ViaDPC" -> KME Custom JSON
  • Pagina di dettaglio dell'iscrizione sotto le informazioni sull'iscrizione -> KME Custom JSON
release-notes-relution_server_5.3-10-en.png
release-notes-relution_server_5.3-11-en.png
Windows

App del Windows Store

Le app pubbliche del Windows App Store possono ora essere aggiunte all'App Store di Relution e quindi applicate ai dispositivi Windows 10 tramite l'azione "Installa app".

release-notes-relution_server_5.3-12-en.png
release-notes-relution_server_5.3-13-en.png
release-notes-relution_server_5.3-14-en.png

App Compliance

Per i dispositivi Windows 10, è ora possibile installare le app richieste sui dispositivi tramite un criterio. Con la configurazione "App Compliance", è possibile aggiungere app native dall'App Store di Relution e app pubbliche direttamente dal Windows Store.

Se per un'app è selezionata l'opzione "Installazione automatica", l'app viene installata automaticamente sul dispositivo. Altrimenti, il dispositivo viene elencato come incompatibile finché l'app non è installata.

Gli elenchi di blocco e di permessi non sono supportati da Windows 10.

release-notes-relution_server_5.3-15-en.png
release-notes-relution_server_5.3-16-en.png

Configurazione BitLocker di Windows

I dischi rigidi dei dispositivi Windows 10 registrati possono essere crittografati in Relution tramite la configurazione "Bitlocker". BitLocker è una funzione di sicurezza di Microsoft integrata in alcune versioni del sistema operativo Windows.

Questa funzione consente di crittografare le unità di sistema, i dischi rigidi o i supporti rimovibili. I dati memorizzati sono protetti contro il furto e la lettura non autorizzata.

release-notes-relution_server_5.3-17-en.png

Configurazione di Windows Hello

I parametri per l'assegnazione del PIN possono essere predefiniti tramite la configurazione di "Windows Hello", fornendo l'ID del client di Azure Active Directory. Questo viene poi utilizzato per l'accesso sicuro ai dispositivi Windows 10 registrati specificando il PIN e per l'autenticazione biometrica tramite impronte digitali e riconoscimento facciale. Utilizzando queste opzioni, l'accesso al dispositivo Windows 10 diventa più semplice e sicuro, poiché il PIN viene assegnato a un solo dispositivo ed è protetto per il recupero con l'account Microsoft memorizzato.

release-notes-relution_server_5.3-18-en.png

Configurazione dei certificati

Tramite la configurazione "Certificato" di Windows 10, i certificati caricati vengono installati sul dispositivo per impostazione predefinita in base al criterio applicato. I certificati sono utilizzati per l'installazione autorizzata d'installazioni di Modern Apps come i file msix.

Ora è possibile definire il KeyStore o l'archivio dei certificati sul dispositivo. Questo può essere usato per determinare se il certificato è valido per l'intero sistema o solo per un utente.

release-notes-relution_server_5.3-19-en.png
Usabilità / Ottimizzazione funzionale
  • Aggiunta dell'azione "Ripristino di fabbrica del dispositivo" per i dispositivi gestiti da Android Enterprise
  • Visualizzazione dei segnaposto disponibili nella vista dei modelli di certificato
  • Supporto per i gruppi nell'importazione CSV per le classi
  • Aggiunta di un campo obbligatorio per la password di uscita dalla modalità kiosk
  • Aggiunta di nuove opzioni d'impostazione "Personalizza layout di avvio" e "Importa immagini Microsoft Edge" per la configurazione del "Menu di avvio" di Windows
  • Ottimizzazione della selezione di data e ora nella configurazione di "Windows Update".
  • Estensione del menu contestuale per le iscrizioni automatiche con i comandi "Utilizza nome dispositivo profilo DEP" e "Utilizza criteri assegnati automaticamente".
  • Rinominazione degli elenchi B/N nella configurazione della conformità delle app in elenco di blocco e elenco di autorizzazione
  • Aggiunta dell'esportazione CSV nel menu contestuale dell'azione di Windows "Aggiungi account utente".
  • Aggiunta delle versioni di Windows disponibili alla configurazione di "Windows Update" che il dispositivo deve avere
  • Abilitazione dell'eliminazione di app e collegamenti web dall'App Store di Relution, anche se sono utilizzati in un profilo di insegnamento sulla console docente.
  • Visualizzazione dell'icona per lo stato di azione del nuovo dispositivo CONSEGNA_CONFIRMATA
  • Correzione durante il salvataggio di una configurazione WiFi su Windows quando "open" è definito come tipo di autenticazione
  • Correzione quando si utilizza l'importazione CSV per le autoiscrizioni con un utente inquilino
  • Correzione della visualizzazione dello stato della batteria nell'elenco dei dispositivi
Ottimizzazioni tecniche
  • Ottimizzare le prestazioni con una richiesta collettiva con esecuzione asincrona per le azioni applicate a più dispositivi.
  • Assicurazione che il client iOS di Relution sia sempre consentito quando la configurazione del dispositivo condiviso di Relution è attiva e quindi potrebbero esistere impostazioni di conformità dell'app in conflitto tra loro
  • Ottimizzazione della richiesta di preflight CORS con un messaggio HTTP 200 ai client che non specificano le credenziali
  • Verifica della richiesta di versione di MariaDB per 10.3 o più recente all'avvio del sistema
  • Interruzione della sincronizzazione VPP e interruzione immediata delle richieste di rete quando il token scade
  • Assicurare l'eliminazione del profilo di lavoro su un dispositivo Android Enterprise quando il dispositivo viene eliminato
  • Correzione della visualizzazione dello stato di conformità per i dispositivi Android Enterprise quando tutte le violazioni sono state risolte
  • Correzione della mappatura della connessione VPN nella configurazione "App to VPN mapping".
  • Correzione dell'attivazione automatica delle configurazioni Windows
  • Correzione della visualizzazione errata delle attività attive dopo l'eliminazione di un VPP token
  • Correzione della possibile ricorsione infinita nella sincronizzazione VPP quando più richieste in sospeso non vengono inviate
Technical Changelog

Il changelog del rilascio può essere trovato qui