Homepage
Till_am_Eulenspiegelbrunnen__in__Moelln.jpeg

Till Eulenspiegel si sarebbe divertito

Nel triangolo tra Lubecca, Amburgo e Schwerin, incastonata tra laghi pittoreschi, si trova la piccola città di Mölln. È noto per Till Eulenspiegel, uno dei giullari più impegnati della storia della letteratura. Il fatto che la digitalizzazione della città di Mölln non sia così anarchica come vorrebbe il suo figlio più noto è dovuto al fatto che la città, insieme a IST Deutschland GmbH e Relution, sta portando avanti la digitalizzazione del comune in modo trasversale.

La leggenda narra che niente meno che Till Eulenspiegel in persona abbia portato scompiglio a Mölln. Il più grande e famoso burlone della storia della letteratura ha preso in parola le parole dei suoi simili - semplici contadini, ma anche nobili e re - e si è sfacciatamente specchiato in loro. I peccati, le debolezze e le vanità della società sono stati smascherati e portati alla luce senza pietà con la sua forza d'animo, il suo intuito e la sua arguzia.

Un'educazione completa per un'intelligenza distinta è ancora oggi di grande importanza nella città di Mölln. La digitalizzazione è in aumento: anche le scuole e l'amministrazione pubblica del comune stanno subendo una trasformazione digitale. Ad esempio, più di 500 nuovi dispositivi mobili sono stati aggiunti all'inventario della città. Con oltre 1.500 licenze, l'autorità scolastica di Mölln ha equipaggiato un totale di cinque scuole con tablet, iPad e computer portatili, oltre a una lavagna interattiva; questi strumenti sono utilizzati anche nell'amministrazione e nella politica comunale.

IST Deutschland GmbH è una delle aziende leader nel settore dell'edtech in Germania e offre tutti i servizi e le soluzioni per una giornata scolastica digitale senza intoppi. Insieme alla città di Mölln, hanno deciso di utilizzare la soluzione per dispositivi mobili di Relution per il controllo dei dispositivi mobili nella pubblica amministrazione e nelle attività scolastiche. Con Relution, gli amministratori IT possono scegliere liberamente i dispositivi, indipendentemente dal produttore, dal tipo e dal sistema operativo. La piattaforma centrale gestisce i diversi dispositivi digitali in modo uniforme e chiaro. Mölln funziona anche in modalità mista - vengono gestiti sia iOS che Android - e viene garantita la massima adattabilità.

"La grande flessibilità e l'enorme larghezza di banda per coprire diversi scenari è uno degli aspetti principali per cui la città di Mölln ha scelto Relution", afferma Jan Jensen, amministratore IT della città di Mölln. "Relution è in continua evoluzione, ma la gestione rimane intuitiva e facile da usare". Tina Povelsen, Key Account Manager di IST Deutschland GmbH, aggiunge: "Insieme a IST, siamo riusciti a mettere insieme un pacchetto digitale a tutto tondo per Mölln.

Oltre alla facilità d'uso, anche la gamma di funzioni è un grande punto a favore di Relution. Gli scenari applicativi della città di Mölln sono molto versatili. "È una sfida coprire tutte le esigenze con un unico MDM", aggiunge Jan Jensen. Sia nell'ambito delle attività scolastiche che in ambito comunale, i dispositivi assegnati personalmente e quelli in comune vengono utilizzati per un uso multiplo. Molti utenti hanno accesso a un unico dispositivo, particolarmente delicato in termini di protezione dei dati. In quanto soluzione conforme al DSGVO, Relution garantisce la conformità alle severe linee guida tedesche in materia di protezione dei dati: ad esempio, per l'utilizzo dei dispositivi non sono richiesti ID personali di Apple, Google o Windows, ovvero non vengono utilizzati dati individuali per l'accesso.

E Till Eulenspiegel, l'antagonista di ogni ordine? Si sarebbe divertito un mondo con i Relution. Di certo non avrebbe avuto una lezione priva di caos.

"Per niente sciocco: la digitalizzazione nella città di Eulenspiegel di Mölln con Relution."

Fatto

  • Dispositivi mobili: 1.500
Luftaufnahme Altstadt Abendstimmung MoellenJPG.JPG
news-Eulenspiegelstadt_Mölln-2022-02.webp

Fotos: Till am Eulenspiegelbrunnen/ Moelln Tourismus; Luftaufnahme Altstadt Abendstimmung Mölln/ Jens Butz